lunedì 19 gennaio 2015

Viaggio nello specchio


Morena Fanny Raimondo
Ritratto di More, opera di Angela Sottile
       





















Un ritratto, oppure un misterioso gioco ad incastro?

E' questo il motivo profondo e suggestivo dell'opera di Angela Sottile, artista dalle poliedriche attuazioni creative, che con il suo grande talento incastra il contrasto delle diverse forme espressive, per dar vita ad una terza realtà, quella surreale e introspettiva. Questa volta la sua opera, commistione di pittura, collage e digitale, diviene il regalo per un'amica, Morena. Il ritratto come lo specchio in cui riflettersi ed intraprendere un misterioso viaggio interiore. 

Tanguy: Come questo quadro ha trovato la strada per entrare nella tua casa?

Morena: Questo quadro è un regalo, un regalo dell'artista Angela Sottile, che è anche una delle mie amiche più care. Il fatto che sia stato realizzato con diverse tecniche espressive (il collage, la pittura, il digitale) lo collego al fatto di voler mettere in evidenza la complessità di una personalità, ma anche la sua libertà espressiva, con lo sguardo rivolto in alto e l'espressione sognante, proiettata oltre la pura razionalità.

Tanguy: Come ti senti quando osservi il tuo ritratto?

Morena: Mi piace moltissimo questo quadro, è strano vedere come gli altri ti vedono, cosa colgono, devo dire che è stato uno spunto per guardarmi da fuori e di conseguenza dentro. Mi fa riflettere sulle percezioni inconsce, il significato del vedersi attraverso...la tua dimensione interiore negli occhi dell'altro. A questo proposito mi vengono in mente le parole di Jorge Luis Borges
"La realtà è la nostra immagine del mondo che affiora in ogni specchio, è un fantasma che esiste solo per noi, che ci segue, si agita e svanisce."

Tanguy: È stato facile trovare nel tuo appartamento il posto per la tua opera d’arte?

Morena: Nel mio appartamento c’è sempre spazio per l’arte, e per di più per un regalo di un’amica. Mi piace circondarmi di cose fatte con passione.


Nessun commento:

Posta un commento